L’Associazione

L’Associazione Alzheimer Ravenna nasce il 03/04/1995 dalla volontà di alcuni familiari di persone affette da malattia di Alzheimer con gli scopi di:

– assistere i malati ed i loro familiari;
– informare e sensibilizzare l’informazione pubblica e le figure professionalmente coinvolte nella malattia;
– stimolare la ricerca, e per quanto possibile, coordinarla sulle cause, prevenzione, assistenza e terapia della malattia;
– tutelare i diritti del malato e dei suoi familiari per ottenere una migliore politica pubblica ed una migliore legislazione;
– promuovere la nascita di centri pilota per la diagnosi, I’assistenza e la formazione di personale sociosanitario specializzato.

Oggi I’Associazione è significativamente cresciuta, conta 52 soci, di cui la maggior parte attivi. In accordo con gli scopi sopraelencati, nel solo corso dell ’anno 2015 I’Associazione Alzheimer Ravenna ha assistito circa 244 utenti attraverso I’erogazione di prestazioni nell’ ambito dei Progetti denominati “Palestra della mente” e “Gruppi spazio incontro” in collaborazione con I’Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna e con il Comune di Ravenna. L’Associazione porta avanti questi progetti e la collaborazione dall’ anno 2007.

L’Associazione ha esteso i propri orari di apertura e di ascolto telefonico fornendo diverse indicazioni relative a percorsi di accesso a servizi sanitari e sociali e ai temi di maggiore impatto anche attraverso la consegna di materiale informativo. Sempre in collaborazione con l’ Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna, alcuni soci volontari sono stati presenti alle riunioni di sostegno che organizza la Psicoterapeuta, durante l’anno, per i familiari.

L’Associazione Alzheimer Ravenna ha finanziato totalmente dei nuovi progetti che vengono cosi elencati:

“Attivazione motoria attiva e passiva “: effettuata da un fisioterapista esperto,per persone affette da Demenza Severa presso il proprio domicilio Fondamentale  per  mantenere  le  competenze motorie  residue  il più  a lungo possibile.  (Ancora  in corso — previsti: novanta utenti).

Sono stati approvati per l’anno 2018 i seguenti progetti:

“Arte Terapia”: l’obiettivo è quello di migliorare la qualità di vita della persona e favorire sollievo ai familiari attraverso attività e feedback che possano ridurre l’ansia, promuovere il senso di utilità, l’autodeterminazione, promuovere la dignità personale, gratificazione e benessere, favorire l’utilizzo e il mantenimento delle capacità residue in un’ottica di promozione di esperienze gratificanti che sostengano l’autostima e l’immagine personale.

“Nonni sotto l’ombrellone 2018”: Il progetto ha l’obiettivo di fornire un’esperienza piacevole, gratificante e costruttiva di stare insieme e favorire un momento di relax e divertimento.

“Progetto motorio”: Il progetto, realizzato anche grazie al contributo di Romagna Acque Società delle Fonti ha la finalità di mettere a disposizione degli utenti, anche maggiormente compromessi, trattamenti individualizzati al domicilio con lo scopo di mantenere il più a lungo possibile le funzionalità residue motoria e funzionale ed il benessere complessivo della persona.

“Palestra della mente e spazi incontro”: Gli interventi di stimolazione – riattivazione cognitivo relazionale costituiscono forme di trattamento non farmacologico fondamentali per le persone affette da decadimento cognitivo e demenza.

“Musicoterapia”: Il Progetto di “Musicoterapia” nasce dalla volontà di alcuni soci-familiari dell’Associazione Alzheimer Ravenna desiderosi di proporre tale tipo di intervento alle persone affette da demenza.

 “Pomeriggi in compagnia”: ha l’obiettivo di attuare e rinforzare interventi a favore della popolazione affetta da demenza e per i loro familiari, garantendo una presa in carico anche delle fasce di anziani maggiormente compromessi che necessitanti di continuità rispetto l’accesso ad interventi riabilitativi e supportavi di tipo domiciliare – territoriale

“Corso di Formazione per Volontari” : un ciclo di incontri finalizzati alla formazione e all’apprendimento di competenze specifiche per il supporto a persone affette da decadimento cognitivo ed ai loro familiari.

Per una lista aggiornata delle attività dell’assiociazione, accedi all’area “Progetti”